IL MILLEPIEDI GIGANTE

IL MILLEPIEDI GIGANTE AFRICANO

Ordine: Spyrostreptida

Famiglia: Spyrostreptidae

Classe: Diplopoda

Specie: Archispirostreptus Gigas

Origine: Africa centrale (Tanzania, Kenya)

 

Probabilmente la specie di millepiedi più grande esistente raggiungendo i 35 cm di lunghezza.

Proveniente dalla parte Est dell’Africa, dal Mozambico al Kenya, vive prevalentemente nelle foreste, nascosto negli anfratti che trova nel suolo, come per esempio legno marcio, pietre e sottobosco.

La sua vita e tra i  7 e 10 anni, come arma di difesa può secernere una sostanza irritante dai pori del corpo, questa sostanza è pericolosa se viene a contatto con occhi e bocca.

Si nutrono di qualsiasi residuo organico vegetale, a partire dalle foglie e dal legno marcio del substrato.

Il maschio è facilmente riconoscibile in quanto manca di una coppia di zampe in uno dei primi segmenti addominali, vicino alla testa: queste sono talvolta sostituite da una coppia di gonopodi (simili a mini-zampette o a piccole chele) che utilizza per fare presa sulla femmina durante l’accoppiamento.

Le uova verranno deposte dalla femmina all’interno dei propri escrementi, che fungono da protezione e da nutrimento per le stesse, alla nascita i millepiedi sono chiari e lunghi pochi millimetri.

Hanno normalmente acari commensali di colore bruno, i quali sono importanti per il millepiedi poiché ne ripuliscono l’esoscheletro.

 

INDICE