Famiglia: Papilionidae

Specie: Papilio clytia Linnaeus, 1758

Provenienza: Asia

E’ una specie polimorfica, in cui le varie forme possono differire per il colore di fondo e per le macchie sulle ali.

Attualmente sono riconosciute due forme, clytia scura e dissimilis dal colore di
fondo più chiaro.

E’un esempio di mimetismo batesiano, in quanto imita nell’aspetto farfalle tossiche del genere Euploea e Tirumala.

Vive in aree collinose nel sud est asiatico, dall’india alla Thailandia, dove sono conosciute diverse forme.

La larva si sviluppa su piante del genere Cinnamonum, ma anche altre Lauraceae.

Traduci

Commenta con Facebook